la nostra campagna di crowdfunding
video di Marco D'Azzo

La Storia di Zena

Zena nasce una mattina di settembre. Fuori c’è il sole. Ha il taglio degli occhi del papà e la bocca della mamma: è stata furba a prendersi le cose migliori. Ha le unghie larghe della nonna e delle orecchiette piccole piccole. Tutto il resto possiamo solo immaginarlo: Zena è nata dormendo. Uno stupido nodo al cordone. Per i 9 mesi in cui l’abbiamo aspettata abbiamo immaginato qualunque cosa: il suo primo Natale, i suoi primi passi, la sua voce, i suoi giochi. Abbiamo immaginato come avrebbe trasformato noi e la nostra casa. Abbiamo immaginato tutto quello che siamo riusciti ad immaginare e ci sembrava una storia bellissima. Poi tutto è cambiato: tutto quello che poteva essere, non è stato; tutto quello che è, non doveva essere. E la fantasia, che è sempre stata il motore delle nostre vite, è diventata una cosa orribile.  Ma il Professor Crastaing in Signori Bambini urlava ai suoi allievi “immaginazione non significa menzogna” e noi ci abbiamo sempre creduto.  E poi Zena è un grande amore e i grandi amori non possono non dare vita a qualcosa di bello.

Il Progetto

Dal desiderio di ricordare Zena e dalla convinzione che l’amore generi sempre altro amore è nata l’idea di questo libro. Attraverso telefonate, mail e messaggi abbiamo raccontato a perfetti sconosciuti la sua storia, che come speravamo ha fatto breccia. 10 autori e 10 illustratori hanno sposato il nostro progetto regalandoci 10 favole inedite, tutte diverse tra loro, con in comune solo un personaggio che porta il nome di Zena e nelle illustrazioni un piccolo uccellino rosa con le ali azzurre.

LObiettivo

I fondi raccolti dalla vendita di questo libro saranno destinati ad un progetto benefico rivolto ai bambini del Reparto di ematologia e oncologia pediatrica dell’Università Vanvitelli di Napoli. L’intento è quello di offrire un aiuto concreto a chi vive quotidianamente il reparto e per fare questo abbiamo deciso di avvalerci della collaborazione di AGOP Associazione Genitori Oncologia Pediatrica, che dal 1985 opera sul campo fornendo aiuto e sostegno. I progetti possibili sono tanti ma quello che riusciremo a fare dipenderà da quante persone acquisteranno questo libro, per provare a rendere un po’ più lieve il dolore di un bambino e della sua famiglia.

Il Libro

Le Favole di Zena è un libro di racconti per bambini edito da Caffèorchidea. 10 favole inedite accompagnate da 10 illustrazioni originali. All’interno, oltre alle 10 storie e ad una poesia c’è un disegno realizzato per noi da Stefano Benni ed una poesia di Giorgio Scaramuzzino illustrata da Ombretta Tavano.
Caratteristiche tecniche: formato chiuso 19x26cm, 80 pagine interne più copertina, stampa in CMYK su carta usomano 140g

Grazie

Ogni persona che ha partecipato alla realizzazione di questo progetto ci ha donato, oltre al suo lavoro e alla sua competenza, un pezzo del suo cuore. Tutte le parole che possiamo sforzarci di usare non saranno sufficienti a dire quanto siamo grati e quanto questo ha significato per noi. Grazie a tutti gli autori e gli illustratori: grazie infinitamente, speriamo di rendervi orgogliosi di essere in questo progetto. Un ringraziamento speciale a Stefano Benni per il grande regalo e a Viviana Dominici per la pazienza e l’organizzazione. Grazie a Stefano Marra per il supporto concreto nell’organizzazione di tutta la parte relativa agli illustratori e ad Annamaria Varallo per i preziosi consigli. Grazie ad entrambi per questo e per tutto il resto, che è stata cosa assai più grande. Grazie a tutti i colleghi di nju, per i suggerimenti e il supporto. Grazie alle nostre sorelle Carla e Federica, per gli aiuti pratici e per quelli del cuore, e alle nostre famiglie che ci sono state sempre accanto. Grazie a Fabio e Alice, corrieri per un giorno. Ad Anna Ferrigno per aver trovato le parole.

Grazie all’Avv. Paola D’Amato, ad Antonio Alaimo, Enrico Tucci, Lello Pisacreta, Marco D’Azzo e Luigi D’Elia perché non c’è stato nemmeno bisogno di chiedere ed eravate già lì pronti. Grazie mille. Grazie a Giuseppe Avigliano di Caffèorchidea che prima ancora che finissimo di spiegargli tutto ci stava già dicendo di si con la testa.

A tutti gli amici di sempre per l’incoraggiamento, a Simona per la sua grande amicizia. Grazie alla piccola Gloria che ci ha prestato la sua dolce e preziosissima voce.
Grazie a Yoghi che senza saperlo ha fatto gran parte del lavoro.

Grazie a Nadia. Difficile trovare le parole, tu ne avevi sempre di giuste. La prima volta che ti abbiamo parlato di questo progetto ci hai detto di non fermarci mai, poi sei corsa in camera a prendere dei libri e ne abbiamo parlato a lungo. Noi non ci siamo fermati e siamo arrivati alla fine anche grazie a te: perché tutto l’amore che hai seminato è diventato forza che non ci abbandonerà mai.

Grazie a voi, a chi è arrivato fin qui, a chi acquisterà questo libro aiutandoci a realizzare un piccolo piccolo sogno.

Mario e Simonetta

error: Content is protected !!